Winston Cone

I “Winston Cone” allacciati

“Winston Cone” e “Gamma Zürich”

Winston Cones

Le radiazioni gamma dell'universo hanno un impatto costante sul clima e sull'atmosfera terrrestre. L’astronomia gamma cerca di identificare le sorgenti gamma sulla superficie terrestre.

 

L'impatto sull‘atmosfera di raggi gamma produce lampi di luce Cherenkov deboli e brevi. Un grande specchio di 9 m² riflette questa luce verso l'innovativa fotocamera capace di scattare 2 miliardi di immagini al secondo per rilevare il campo di luce.

 

Nel progetto FACT ovvero “First G-APD Cherenkov Telescope” si utilizzano centinaia di ottiche IMOS, che sono state prodotte in materiale sintetico in conformità alle dirtettive di progettazione elaborate dalla ETH Zurigo. L’azienda IMOS produce guide di luce particolarmente affidabili a prezzi imbattibili.

La Dottoressa Isabel Braun (ETH, Zurigo) e uno dei nostri fisici certificati sono lieti di poter ricorrere alla nuova lente per l'obiettivo di fotocamera con risoluzione di fotoni individuali per testare la tecnologia G-APD applicata ai telescopi Cherenkov. La fotocamera FACT sarà installata in un telescopio sulla bellissima isola di La Palma.

Cono singolo

La superficie dell’obiettivo della fotocamera è strutturata come l’occhio di un insetto. Centinaia di guide di luce IMOS concentrano la luce Cherenkov sui rivelatori.

Per determinare la traiettoria dei fotoni è indispensabile che le guide di luce siano a base di un materiale sintetico molto puro e che la loro geometria sia costruita in maniera molta precisa. Sul lato posteriore dell’obiettivo si trova una rette fittissima di sensori estremamente sensibili che possono anche rilevare la presenza di un singolo fotone.

Torna indietro