Una visione della terra

Una visione della terra grazie all'ottica  di precisione IMOS

Una visione della terra grazie all'ottica di precisione IMOS

[08.02.2021] [Credito immagine: DLR © NASA] 

L'astronauta tedesco Alexander Gerst sulla stazione spaziale ISS con lo strumento DESIS. L'ottica IMOS è installata qui nel sistema iperspettrale. 

 

L'osservazione visiva della Terra dallo spazio sta diventando sempre più importante per la conservazione del nostro ambiente. Oltre all'elettronica, i componenti ottici sono di importanza cruciale per gli strumenti utilizzati a questo scopo. Un funzionamento affidabile è possibile solo con la massima precisione ottica. 

 

È qui che vengono utilizzate le ottiche di precisione IMOS. IMOS ha fornito l'ottica per l'unità di calibrazione con tecnologia LED di bordo per lo strumento di osservazione della terra iperspettrale DESIS attualmente a bordo della ISS. L'unità viene
utilizzata per la calibrazione spettrale e radiometrica a bordo della ISS. L'ottica IMOS fornisce condizioni di calibrazione ideali grazie alla collimazione del fascio. 

 

 

DESIS sulla ISS 

La ISS è una stazione spaziale internazionale. Gira intorno al nostro pianeta ogni 90 minuti. Il suo obiettivo: fornire dati a sostegno di obiettivi scientifici, umanitari ed economici. 

 

Questi dati vengono raccolti, tra l'altro, utilizzando lo strumento di osservazione iperspettrale della Terra, il DESIS. 235 canali spettrali a distanza ravvicinata registrano tutti i dati di immagine relativi ai cambiamenti ambientali. In questo modo, lo stato di salute del nostro ecosistema viene costantemente monitorato. 

 

Questi dati di immagine sono registrati dalla gamma spettrale visiva a quella infrarossa, cioè tra 400 e 1000 nanometri. 

Torna indietro