Teoria e pratica distano solo 3µm

Lente doppia di IMOS con due differenti lunghezze focali.

Produzione di componenti ottici

[05.12.2016] IMOS si dedica ogni giorno a nuovi temi ed argomenti circa la realizzazione di nuove ottiche con minime divergenze dai calcoli teorici.

 

L'esempio della lente doppia IMOS con due differenti lunghezze focali, dimostra che possono essere raggiunte minime tolleranze di fabbricazione. I valori di produzione differiscono con una precisione di soli 3µm (= 0,003 mm) dai valori teorici. A tale riguardo, si ottiene una tolleranza di lunghezza focale di < 1%, con un indice di capacitá di processo (CPK) pari a > 1,66. Statisticamente questo significa che, con una misurazione di un milioni di lenti, solo una o due di queste differiscono dai valori calcolati.

 

Torna indietro